La tratta di esseri umani a scopo di sfruttamento sessuale è un fenomeno complesso, difficile da descrivere. Da un lato per la fluidità con cui le organizzazioni criminali che la gestiscono si modificano a seconda della legislazione del Paese in cui si svolge lo sfruttamento; dall’altro lato per la tendenza ancora molto diffusa a considerare le persone in situazione di sfruttamento come sole vittime, soggetti quindi passivi da assistere e “salvare”, e non come portatrici di risorse e competenze personali, in grado di autodeterminarsi.

Per informazioni sui prossimi incontri e corsi in programma è possibile scrivere a gruppomares@gmail.com oppure chiamare i numeri 392 341 8093 o 327 730 8404.